UN GIOCO SERIO
2010 ITALIA

from Les Bonnes. J.Genet

 

La storia, ambientata all'interno di un magazzino in disuso ormai invaso dalla vegetazione, indaga l'ambiguità del rapporto tra due servi e aiuta a riflettere sul decadimento dei rapporti umani e la loro precarietà. È il racconto della rivolta dei servi nei confronti della borghesia, uno dei testi più politici e di marcato impegno sociale di Genet.  Questo racconto visivo mette in discussione le categorizzazioni stesse di bontà e cattiveria, debolezza e aggressione, forza e fragilità, temi cari al drammaturgo, scrittore e poeta francese che intrecciava l’arte con la vita.

 

 

CREDITS

Concept and direction: Manuel Fanni Canelles

With: Giammaria Martini, Daniele Tenze, Ariella Reggio 
Cinematography:  Massimiliano Putin, Daniele Trani
Audio: Francesco Morosini
1 Assistant: Massimiliano Puntin
2 light's assistant e 2 operator: Andrea Vidotto
1 audio assistant: Leonardo Paoletti
2 audio assistant: Omar Soffici
3 audio assistant: Lorenzo D'Agostini
Ciak: Ionel Ricatti
Make Up: Francesca Versienti 
Costumes: Magda Martinci 

Backstage: Alessandro Conte 
1 assistant of production: Donata Salimbeni
2 assistant of production: Ivan Carini
Script by: Daniele Tenze, Donata Salimbeni, Francesca Versienti
Storyboard by: Manuel Fanni Canelles, Massimiliano Puntin
Post-production: Massimiliano Puntin, Manuel Fanni Canelles.
Production: SOlab / Studio Openspace 
Coproduction: Ceasernet  d.o.o.
Collaboration: Università degli Studi di Trieste
Thanksgiving: Dott. Frandolig,Giuliano Zannier