frame18.jpg

frame18.jpg

UN GIOCO SERIO
2010 ITALIA

from Les Bonnes. J.Genet

 

La storia, ambientata all'interno di un magazzino in disuso ormai invaso dalla vegetazione, indaga l'ambiguità del rapporto tra due servi e aiuta a riflettere sul decadimento dei rapporti umani e la loro precarietà. È il racconto della rivolta dei servi nei confronti della borghesia, uno dei testi più politici e di marcato impegno sociale di Genet.  Questo racconto visivo mette in discussione le categorizzazioni stesse di bontà e cattiveria, debolezza e aggressione, forza e fragilità, temi cari al drammaturgo, scrittore e poeta francese che intrecciava l’arte con la vita.

 

 

CREDITS

Concept and direction: Manuel Fanni Canelles

With: Giammaria Martini, Daniele Tenze, Ariella Reggio 
Cinematography:  Massimiliano Putin, Daniele Trani
Audio: Francesco Morosini
1 Assistant: Massimiliano Puntin
2 light's assistant e 2 operator: Andrea Vidotto
1 audio assistant: Leonardo Paoletti
2 audio assistant: Omar Soffici
3 audio assistant: Lorenzo D'Agostini
Ciak: Ionel Ricatti
Make Up: Francesca Versienti 
Costumes: Magda Martinci 

Backstage: Alessandro Conte 
1 assistant of production: Donata Salimbeni
2 assistant of production: Ivan Carini
Script by: Daniele Tenze, Donata Salimbeni, Francesca Versienti
Storyboard by: Manuel Fanni Canelles, Massimiliano Puntin
Post-production: Massimiliano Puntin, Manuel Fanni Canelles.
Production: SOlab / Studio Openspace 
Coproduction: Ceasernet  d.o.o.
Collaboration: Università degli Studi di Trieste
Thanksgiving: Dott. Frandolig,Giuliano Zannier